il Mito e la Mitologia

Moderatore: manu

mito del giorno: Ade

Messaggioda bottepiena » sab set 17, 2011 8:34 am

Ade, dio greco dell'oltretomba; figlio di Crono e di Rea, partecipò, con i fratelli Zeus e Poseidone, alla lotta per il potere sull'Olimpo intrapresa contro Crono e i Titani. Ottenuta la vittoria su di essi, i tre fratelli si spartirono il mondo: a Zeus toccò il Cielo, A Poseidone il Mare e ad Ade gli Inferi o Tartaro. Regnava sui morti e non permetteva a nessuno di loro di tornare tra i viventi. Si innamorò di Persefone e, al rifiuto di Zeus di concedergli la mano di lei, la rapì. Zeus gli ordinò di lasciarla libera, ma era ormai troppo tardi; Ade le aveva fatto mangiare un chicco di melagrana condannandola a restare per sempre negli Inferi, poichè qualsiasi cibo o bevanda provenienti da essi, se soltanto assaggiati da un vivente, lo legavano eternamente al luogo delle ombre. <<Casa di Ade>> (o semplicemente Ade) era detto il suo regno (Averno per i Romani). Nessuno osava pronunciare il suo nome; l'appellativo più frequente era Plutone (nome adottato dai Romani), da Pluto, il <<Ricco>>, alludendo alla ricchezza inesauribile contenuta nelle viscere della terra.


ciao a Tutti, belli e brutti...
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Stige

Messaggioda bottepiena » dom set 18, 2011 9:19 am

Stige, uno dei fiumi infernali, il cui nome deriva da "STYGEIN", odiare. Circondava l'intera Terra con nove spire. Nelle sue acque, dotate di magici poteri, Teti immerse Achille per renderlo invulnerabile; e i giuramenti solenni degli dei venivano fatti pronunciare da Zeus davanti a una coppa piena dell'acqua infernale. Le fonti più antiche considerano Stige divinità fluviale femminile e infera, figlia della Notte e di Erebo, oppure primogenita di Oceano e Teti, e sposa di un titano col quale generò Nike, Cratos e Bia (la Vittoria, il Potere, la Forza o Violenza.


ciao a tutti, belli e brutti...in questa grigia, piovosa, incolore, triste, anonima, recondita domenica...
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Penteo

Messaggioda bottepiena » mer set 21, 2011 2:40 pm

Penteo, figlio dell'uomo-serpente Echione e di Agave, figlia di Cadmo. Re di Tebe, fu ostile al culto di Dioniso e giunse a imprigionare il dio stesso. Quando le donne di Tebe, guidate da Agave, si recarono a celebrare i riti dionisiaci sul monte Citerone, Penteo le seguì per spiarle: invasate dal dio, le donne lo scoprirono e lo uccisero come un animale sacrificale; Agave stessa lo decapitò, convinta di aver dinanzi un capro o un cerbiatto anzichè il proprio figlio.


ciao a tutti, belli e brutti.......................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................
ciao
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Urano

Messaggioda bottepiena » sab set 24, 2011 9:48 am

Urano, personificazione del Cielo. Nacque da Gea, con la quale poi si unì ed ebbe molti figli. Ma ogni volta che uno di essi veniva alla luce, Urano lo nascondeva nelle profondità della terra. Gea trovò infine nell'ultimo dei suoi nati , Crono, il punitore del padre.

ciao a tutti, belli e brutti.......................................................................................................
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Trofonio

Messaggioda bottepiena » ven gen 13, 2012 12:53 pm

1) Trofonio, divinità infera della Boezia, identificata più tardi con Zeus. Chi fosse sceso nell'antro (presso Lebadea) in cui Trofomo rendeva oracoli, non avrebbe mai più potuto ridere: poichè il riso è, nella mitologia greca, simbolo di resurrezione, questo tratto indica forse nella calata entro la caverna un rapporto irreversibile con la morte.

2) Trofonio, celebre architetto. In collaborazione con Agamede edificò la casa di Anfitrione a Tebe, il tempio di Poseidone a Mantinea, un tempio di Apollo a Delfi. Apollo lo gratificò con il miglior dono che un dio possa recare a un uomo: la morte.

ciao a tutti, belli e brutti....................
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Sinone

Messaggioda bottepiena » dom gen 15, 2012 11:52 am

Sinone, l'eroe greco che convinse i Troiani a introdurre il Cavallo di legno nella città, col pretesto che fosse un'offerta a Pallade Atena per espiare il sacrilegio del furto del Palladio da parte di Odisseo. Nottetempo Sinone aprì il fianco del Cavallo pieno di uomini armati e diede il segnale alle navi greche che, fingendo di partire, si erano invece nascoste dietro l'isola di Tenedo
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Talia più Coribanti

Messaggioda bottepiena » mar gen 17, 2012 10:53 pm

Talia: 1) musa della Commedia. Dall'unione con Apollo generò i Coribanti;

Talia: 2) Una delle Cariti (le Grazie), detta la <<fiorente>>. Presiedeva al pari delle sorelle della vegetazione.


...quindi, di conseguenza...

Coribanti, figure di origine anatolica, accoliti di Cibele che celebravano con danze orgiastiche, durante le quali si infliggevano a vicenda ferite. Furono spesso identificati con i Cureti.


...quindi...di conseguenza...alla prox volta per il mito "Cureti"

...quindi...CIAO A TUTTI, BELLI E BRUTTI.............................
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Cureti

Messaggioda bottepiena » mer gen 18, 2012 11:09 am

Cureti, accoliti di Rea, nati dal monte Ida quando la dea vi si appoggiò per partorire Zeus: subito eseguirono una rumorosa danza con le armi intorno al dio neonato per coprirne i vagiti che non dovevano essere uditi da Crono. Erano spesso identificati con i Coribanti e con i Dattili Idei.

...quindi, forse, domai o magari dopo...il mito di Crono e Dattili Idei...forse...


ciao a Tutti, belli e bruttiiiiiiiiiii, specie bruttiiiiiiiiiiiiii, che i belli hanno sempre di che bearsi....eeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Dattili Idei

Messaggioda bottepiena » gio gen 19, 2012 11:52 am

Dattili Idei, figure della più antica religione greca; come i Cureti (con cui furono identificati), nacquero dalla terra del monte Ida quando Rea, che stava per partorire Zeus, vi si puntellò con le dita (il loro nome significa <<dita dell'Ida>>). Erano considerati iniziatori della metallurgia e delle arti magiche.


ciao a tutti, belli e bruttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Promaco

Messaggioda bottepiena » ven gen 20, 2012 11:10 pm

Promaco, giovane di Cnosso, innamorato del bellissimo Leucocama. Questi si mostrava restio ad accettare l'amore di Promaco ed esigeva da lui prove sempre più difficili. Dopo l'ennesimo <<esame>> Promaco, esasperato, si rivolse a un altro. Allora Leucocama si uccise.


ciao a tutti, belli e bruttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Crisippo

Messaggioda bottepiena » dom gen 22, 2012 6:02 pm

Crisippo, figlio di Pelope e della ninfa Assioche. Laio, cacciato da Tebe e ospitato alla corte di Pelope, se ne innamora e lo rapì. Crisippo, per il disonore, si uccise.

ciao a tutti, belli e bruttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Nireo

Messaggioda bottepiena » mar gen 24, 2012 5:57 pm

Nireo, re dell'isola di Sime. In qualità di pretendente di Elena partecipò alla spedizione contro Troia. Nireo uccise Iera, moglie di Telefo. Il figlio di Telefo, Euripilo, che combatteva a fianco dei Troiani, riuscì a vendicare la madre davanti alle mura della città.


ciao a tutti, belli e brutti
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Peridice

Messaggioda bottepiena » ven gen 27, 2012 10:35 am

Peridice, nipote e apprendista di Dedalo. Superò lo zio per ingegno e abilità e questi, invidioso, lo fece precipitare dall'alto dell'Acropoli. Peridice, ispirandosi ai denti del serpente, avrebbe inventato la sega.


ciao a tutti, belli e bruttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

mito del giorno: Febe

Messaggioda bottepiena » dom apr 15, 2012 2:11 pm

Febe, <<la Brillante>>, è una Titanide, figlia di Urano e di Gea. Dall'unione col Titano Gea nacquero Latona e Asteria. Avrebbe istituito assieme a Teti l'oracolo di Delfi.




ciao a tutti
bottepiena
 
Messaggi: 139
Iscritto il: mar mag 01, 2007 7:52 pm

Precedente

Torna a “%s” Il discorso mitologico

Chi c’è in linea

cron